Consiglio dell'Ordine Albo Avvocati Modulistica Formazione
Consiglio dell'Ordine Albo Avvocati Modulistica Formazione

Modello sentenza di divorzio

Si pubblica il modello della sentenza di divorzio coniugno da compilare e presentare in udienza.

Nuove tariffe MEDIAZIONE

Riaperti i termini per l'inserimento degli avvocati nelle liste per il Patrocinio a Spese dello Stato

Allegati

Avviso.pdf

NUOVI SERVIZI CONSOLLE AVVOCATO

la società Net Service S.p.A. (che forniva all'Ordine il Punto di Accesso PCT e il software Consolle Avvocato®) ha dato disdetta dal contratto di licenza d'uso di detti strumenti per la scadenza del 31 dicembre 2017, avendo ceduto e trasferito il ramo d'azienda a Open Dot Com S.p.A. 
L'Unione Lombarda Ordini Forensi  ha preso immediatamente contatto con il cessionario al fine di assicurare la continuità del servizio, senza interruzioni e senza costi per i propri iscritti.
Dal punto di vista pratico, per chi utilizza il PDA e Consolle Avvocato® non cambia assolutamente nulla, anzi in aggiunta l'Ordine è riuscito a ottenere una convenzione assolutamente vantaggiosa per i propri iscritti riguardante servizi aggiuntivi che verranno integrati in Consolle Avvocato®, primo tra questi ad esempio il sistema automatico di conservazione delle PEC, ormai un'esigenza non più procrastinabile per la categoria. 
Da oggi il servizio "ConservazionePEC", la "Fatturazione Elettronica" e tutti i "Servizi OPEN" saranno accessibili con un click direttamente in Consolle Avvocato®. 
Di seguito il link al manuale per l’acquisto, l'attivazione e l'utilizzo del servizio "ConservazionePEC" pubblicato da OPEN:
https://www.opendotcom.it/pct-processo-civile-telematico/conservazione-pec/manuali/2017/11/23/Manuale_operativo_Conservazione_PEC_GOLD.

Si ricorda comunque che lo sportello di assistenza fisico per il PCT (Infopoint civile) e quello da remoto (HD avvocati) sono a vostra disposizione per informazioni e consulenza. Vedi qui:
https://www.ordineavvocatimilano.it/index.php?pgn=articolo&id=3474&idmt=97

Regolamento per la difesa d'ufficio

Regolamento incentivo avv. Gianmaria Ferrario

Sportello Vittime di Violenza

REGOLAMENTO IN MATERIA DI OPINAMENTO PARCELLE E TENTATIVO DI CONCILIAZIONE

Delibera del 20 dicembre 2016

Trasmissione on line istanze Spese di Giustizia - Corte d'Appello

Elezioni Organismo Congressuale Forense

Sono risultati eletti:

n.

Candidati

Albo di
Iscrizione

Voti
riportati

    1

PRETI CINZIA 

Milano

45  

2

NARDO VINICIO         

Milano

43  

3

GIACOVELLI AVIO

Monza

39  

4

STANCHI ANDREA

Milano

39  

5

PROSERPIO ANGELO

Busto Arsizio

26  

Nuova versione CONSOLLE AVVOCATI

Si informa che a partire dal 28 settembre

sarà disponibile una nuova versione di Consolle Avvocato ® che permetterà di evitare l’installazione preventiva del programma Java. E’ necessario collegarsi al Punto d’Accesso dell’Ordine, all’indirizzo varese.ul.consiglioordineavvocati.it, e procedere, dall’apposita area, al download avendo cura di selezionare il sistema operativo utilizzato (Windows, Macintosh), si suggerisce di effettuare l’accesso con il browser Google Chrome.Alcuna modifica alle funzionalità e all’interfaccia grafica verrà apportata pertanto all’interno della nuova versione di Consolle Avvocato ® saranno presenti i depositi effettuati e le anagrafiche salvate.Da Giovedì 13 ottobre la precedente versione di Consolle Avvocato ® smetterà di essere operativa e dovrebbe essere indicata con la numerazione 3.12.02. Per informazioni è possibile consultare il manuale di installazione (vedi allegato) e contattare l’assistenza mediante inviando una all’indirizzo infopct@unionelombardaordiniforensi.it oppure telefonando al numero 02-87196445 dedicato all’assistenza PCT dell’Unione Lombarda degli Ordini Forensi attivo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 14.30 alle ore 17.00.

Il Consigliere Segretario Avv. Marco Natola

Nuovo Regolamento Pratica Forense

Costituzione della Camera Arbitrale degli Avvocati di Varese

Con delibera del 21 maggio 2013 l'Ordine degli Avvocati di Varese ha costituito la propria Camera Arbitrale.
In allegato il Regolamento

Nuova Legge Ordinamento Forense

Legge Ordinamento Forense approvata il 21/12/12

Il Consiglio Nazionale Forense ha attivato un diario on line sulla Riforma dell'Ordinamento di cui al DPR 17 agosto 2012 n. 137 accessibile all'indirizzo che segue:

http://www.consiglionazionaleforense.it/site/home.html

Protocollo Liquidazione compensi Patrocinio a Spese dello Stato, Ufficio e Irreperibili

Convenzione Tirocinio Sostitutivo Art. 73 Legge 98/13

Si rende noto il protocollo siglato con gli Uffici Giudiziari per il Tirocinio Sostitutivo regolato dall'art. 73 Legge 98/13

AGGIORNAMENTO DELIBERA INTEGRAZIONE AVVOCATI STABILITI

LINEE GUIDA PER IL TRIBUNALE DI VARESE SULL'ISTITUTO DELLA MESSA ALLA PROVA

NOTE SUGLI OBBLIGHI DI FORMAZIONE PERMANENTE

Il primo gennaio 2015 è entrato in vigore il regolamento n. 6/2014 relativo alla formazione continua per gli avvocati.

Il periodo di valutazione dell'obbligo formativo è di 3 anni attualmente è in corso il triennio 2014- 2015- 2016) nei quali occorrerà acquisire 60 crediti formativi - almeno 15 all'anno - di cui 9 in ordinamento/previdenza/deontologia forense.

Ogni anno l'iscritto deve conseguire almento 15 crediti formativi di cui 3 nelle materie obbligatorie.

La compensazione dei crediti formativi è consentita solo nell'ambito del triennoo formativo e nella misura massima di 5 crediti formativi per anno. La compensazione è esclusa per la materia di deontologia ed etica professionale.

E' ammessa la formazione a distanza nei limiti del 40% dei crediti nel triennio.

Il periodo di valutazione dell'obbligo formativo decorre dal primo gennaio successivo alla data di iscrizione all'albo o all'elenco dei tirocinanti con patrocinio.

Il mancato adempimento dell'obbligo formativo costituisce illecito disciplinare.

 

Massima evidenza alla diffusione del nuovo Codice Deontologico

Conformemente alle disposizioni del Decreto Ministeriale n. 38 dell'11 marzo 2015 si evidenzia la pubblicazione del nuovo codice deontologico.


Nella sezione deontologia

 

 

Parametri per Avvocati integrati

NOTIFICHE VIA PEC CONSOLLE AVVOCATO

Nella Consolle Avvocato è stata attivata la nuova funzione che consente agli avvocati di eseguire le notificazioni in proprio (ex L. 53/1994) a mezzo Posta Elettronica Certificata.

Il Vademecum Tecnico con le istruzioni operative per la configurazione e l'utilizzo pratico della funzione, lo trovate cliccando qui

Il Vademecum dell'Unione Lombarda degli Ordini Forensi sulle notificazioni in proprio degli avvocati a mezzo PEC, aggiornato alle recenti modifiche apportate alla Legge 21 gennaio 1994, n. 53, invece, lo trovare cliccando qui

FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA P.A.

Al fine di agevolare le numerose richieste di intervento formulate dai Colleghi per l’invio della fatturazione elettronica alla P.A., ha concluso un accordo con la Telematica Varesina e la Società Kalyos per:

1)      la predisposizione della fattura nel tracciato previsto dalla Legge,

2)      per l’invio della fattura a Sogei con ricezione delle relative ricevute,

3)      per le informazioni all’utente sul buon esito della ricezione dell’ente debitore

4)      per la conservazione sostitutiva a norma della fattura.

Nel dettaglio l’avvocato interessato all’invio di una fattura potrà recarsi presso la Telematica Varesina (Libreria Pirola Varese) o stabilire un eventuale contatto tramite mail per la gestione della fattura  stessa che potrà essere recapitata in qualsiasi formato.

Si è ritenuto di ripartire la spesa del servizio in maniera da porre a carico dell’Ordine la quota più significativa e lasciare a carico dell’iscritto unicamente la quota di euro 4 oltre iva per la quale riceverà regolare fattura dalla Telematica Varesina.

Protocollo Processo Civile Telematico

Siglato il Protocollo tra Ordine Avvocati Varese e Tribunale di Varese

Linee guida PEC e protocollo

In allegato vademecum sulle notifiche in proprio a mezzo PEC e protocollo approvato dagli Ordini Lombardi

VADEMECUM funzionalità di deleghe Consolle Avvocato

Attivo lo Sportello per il Cittadino

La Legge 247 del 31/12/10 recanti norme sulla “Nuova disciplina dell’ordinamento della professione forense” regola, all’art. 30, la istituzione di uno Sportello per il Cittadino volto a fornire  gratuitamente informazioni e orientamento ai cittadini per la fruizione delle prestazione professionale degli avvocati e per l’accesso alla Giustizia.
Tale iniziativa risponde ad una diffusa esigenza di risposte trasparenti e informate che il cittadino rivolge agli Enti professionali per intraprendere un consapevole percorso delle iniziative giudiziarie.
Tale servizio, aperto a tutti, intende fornire informazioni qualificate sugli adempimenti necessari per instaurare una causa, sugli strumenti alternativi alla giustizia ordinaria per la soluzione delle controversie, sui costi e tempi della giustizia, sulla difesa d’ufficio e il Patrocinio a Spese dello Stato.
Inoltre, attraverso lo sportello il cittadino può ricevere le indicazioni sugli avvocati ai quali è possibile rivolgersi per specifici settori i cui elenchi sono curati dal Consiglio dell’Ordine.
L’Ordine degli Avvocati di Varese ha deliberato un proprio regolamento teso a dare concreta esecuzione alla disposizione di legge.
Gli uffici dello Sportello sono attivi ed istituiti presso i locali dell’Ordine degli Avvocati di Varese al quale ci si potrà rivolgere per la fissazione di un appuntamento con gli incaricati chiamando il numero 0332-289574.

MEDIAZIONE FAMILIARE

Si comunica che l’Organismo di Conciliazione Forense di Varese ha attivato il Servizio di mediazione familiare con la finalità di supportare le persone coinvolte in conflitti familiari e i Professionisti che le assistono nella gestione delle dinamiche relazionali e delle conseguenti problematiche quotidiane.

Gli incontri di mediazione verranno tenuti da Professionisti specificamente formati alla mediazione familiare e si svolgeranno presso l’Organismo di Conciliazione Forense all’interno del Palazzo di Giustizia in Varese, Piazza Cacciatori delle Alpi n. 4 ( tel. n. 0332/28.52.19)
Il Servizio può essere attivato dagli interessanti o dai loro avvocati, disgiuntamente o congiuntamente, con domanda in carta libera da presentarsi alla Segreteria dell’Organismo.
Per l’avvio del procedimento è dovuta da ciascuna parte all’Organismo di Conciliazione Forense di Varese la somma di Euro 15 IVA compresa per spese di segreteria e un’indennità di Euro 50 IVA compresa per ogni incontro di mediazione.

Il Servizio non è sostitutivo dell’assistenza e della consulenza dell’avvocato.